CAL-D-CITRAT

60 compresse
Calcio citrato e vitamina D3

CAL-D-CITRAT è un integratore alimentare a base di calcio citrato e vitamina D3. Il calcio contribuisce al mantenimento di ossa e denti normali. Inoltre, il calcio contribuisce alla normale funzione muscolare e alla normale neurotrasmissione. Il calcio contribuisce al normale metabolismo energetico. In questa formula il calcio è presente nella forma di calcio citrato. La vitamina D contribuisce al normale assorbimento e utilizzo del calcio e del fosforo. La vitamina D contribuisce al mantenimento di ossa e denti normali. 

Certificato KOF-K di Solgar n.K-1250. 

Certificato HALAL da IFANCA®.

Vegetariano

Informazioni Nutrizionali

Quantità per  3 compresse:
Ingrediente Quantità % NRV*
Calcio 750 mg94
Vitamina D (colecalciferolo) (450 U.I.)11,25 mcg225
*% NRV = % Nutrient Reference Value = quantità di riferimento

Composizione

Calcio (citrato di calcio). Eccipiente: Cellulosa. Addensante: Carbossimetilcellulosa sodica reticolata. Antiagglomeranti: Biossido di silicio, Sali di magnesio degli acidi grassi vegetali. Agente di rivestimento: Idrossipropilmetilcellulosa. Colorante: Titanio diossido. Agente umidificante: Glicerolo vegetale. Vitamina D3 (colecalciferolo).

CONSUMAZIONE RACCOMANDATA

3 compresse al giorno
preferibilmente ai pasti
Deglutire 3 compresse al giorno, con acqua, preferibilmente ai pasti. Non superare la dose giornaliera raccomandata. Confezionato in bottigliette da 60 compresse.

ATTENZIONE: non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini piccoli. Gli integratori alimentari non devono essere utilizzati in sostituzione di una alimentazione variata ed equilibrata e di uno stile di vita sano.


NOTA BENE: le informazioni presenti nelle schede prodotto che potrete consultare in questo sito non devono essere interpretate come consulenza medica e non intendono, non possono sostituire le prescrizioni mediche. Le informazioni in questo sito riguardano gli ingredienti contenuti nei prodotti. Gli integratori alimentari non vanno intesi come mezzo per trattare, prevenire, diagnosticare o attenuare malattie o condizioni anomale.